Clicca qui per leggere l’opuscolo su HIV & Malattie Sessualmente Trasmissibili

l’AIDS e le MST sono…

• Malattie infettive. Le malattie sessualmente trasmissibili (MST, o STD in inglese) sono causate da batteri, virus, funghi, protozoi; si differenziano per il modo in cui possono contagiare, per il decorso e per le possibilità di cura e prevenzione.

• Evitabili. Di tutte le MST si conoscono le cause e le modalità di infezione, perciò a differenza di altre malattie mortali maggiormente diffuse (cancro, malattie cardiovascolari, ecc.) si possono completamente prevenire con i giusti comportamenti.

• Trasversali. Colpiscono tutti, senza distinzione di razza, sesso o status sociale. Alcuni nomi illustri? Friedrich Nietzsche, Freddie Mercury, Rock Hudson, Socrate, Pietro il Grande, Frederick Handel, Molière, Gustave Flaubert, Lord Byron, Torquato Tasso, Andreji Dostoevskij, Charles Dickens, Keith Haring, Rudolph Nureyev.

IL GLOSSARIO

AIDS – “Acquired Immune Deficiency Syndrome” ovvero sindrome a immunodeficienza acquisita: è lo stadio più avanzato ell’infezione da HIV. Essa compare quando le difese mmunitarie sono estremamente compromesse e si sono già manifestate infezioni opportunistiche e tumori.
Anergia – ridotta capacità di difesa immunitaria, in particolare di quella cellulare.
Antibiotico – sostanza che inibisce lo sviluppo o distrugge determinati germi.
Anticorpi – proteine prodotte dai B-linfociti con la funzione di neutralizzare virus e batteri.
Antimicotico – farmaco antimicrobico attivo contro i funghi, agenti causali delle micosi.
Antiretrovirale – terapia con farmaci attivi contro l’HIV prescritta nei soggetti con AIDS e negli asintomatici allo scopo di rallentare o bloccare la moltiplicazione del virus e stabilizzare la situazione immunitaria allorquando il numero di linfociti T4 scende al di sotto di un certo valore.
Asintomatico/sieropositivo – persona sieropositiva nella quale, indipendentemente dallo stato delle difese immunitarie, non si sono sviluppati sintomi causati dall’HIV o da infezioni opportunistiche e tumori.
B linficiti – popolazione di globuli bianchi responsabili della produzione di anticorpi.
Beta2 microglobulina – proteina del sangue il cui dosaggio è stato utilizzato come indice della progressione della malattia da HIV.
Contraccettivi – strumenti atti a evitare una gravidanza indesiderata: profilattico (l’unico efficace anche nella prevenzione del virus HIV), diaframma vaginale, spirale e pillola.
Counselling – colloquio tra un operatore e una persona (o anche più) al fine di dare supporto e informazioni. Spesso il test dell’HIV è accompagnato da counselling.
Epatite – infezione a carico del fegato causata da virus o da sostanze tossiche. Le epatiti virali più comuni sono la A (che viene trasmessa con alimenti e non ha niente a che vedere con le malattie a trasmissione sessuale), la B, la C e la D o delta (che può infettare solo persone già portatrici di virus dell’epatite B).
Immunodeficienza – situazione in cui il sistema immunitario – divenuto carente in seguito all’azione di farmaci, del virus HIV e di altre patologie – non è più in grado di difendere l’organismo contro l’aggressione di agenti infettivi o di tumori.
Incidenza – numero di nuovi casi di una determinata patologia in una popolazione in un dato tempo. Nel caso dell’infezione da HIV le principali misure di incidenza riguardano i nuovi infetti, le sieroconversioni e i nuovi casi di AIDS, di infezioni opportunistiche e di tumori.
Incubazione – per quanto riguarda l’infezione da HIV, si parla di “tempo di incubazione dell’AIDS” per definire il tempo che intercorre fra il momento in cui viene contratta l’infezione da HIV e quello in cui viene posta per la prima volta la diagnosi di AIDS. L’incubazione non va confusa con il concetto di “periodo finestra”.
Infezione – penetrazione nell’organismo di sostanze estranee (batteri, virus, ecc.) in grado di riprodursi in grande quantità.
Linfociti – globuli bianchi specializzati nella difesa immunitaria.
Malattia opportunista – patologia provocata da agenti patogeni che in un organismo sano tendenzialmente non provocherebbero danni. Invece in presenza di una deficienza immunitaria, ad esempio quella causata dall’AIDS, gli agenti patogeni trovano poca o nessuna opposizione e dunque aggrediscono l’organismo causando gravi danni.
MST – Malattie Sessualmente Trasmissibili.
Periodo finestra – periodo di tempo (dai 1 a 6 mesi) che intercorre tra l’avvenuto contagio e il momento in cui il test HIV può riscontrare la presenza degli anticorpi del virus.
Profilassi – misura preventiva applicata per una particolare patologia: essa può essere di tipo comportamentale oppure consistere nella somministrazione di un vaccino o di un farmaco.
Prognosi – previsione sull’esito di una malattia. avere rapporti sessuali senza utilizzare il prerservativo.
Retrovirus – virus il cui materiale genetico è costituito da RNA. Essi possiedono un enzima specifico – la transcriptasi inversa – che consente di fare una copia del DNA del virus RNA che viene inclusa nel genoma cellula ospite.
Sieropositività – presenza nel sangue degli anticorpi contro un determinato agente, ad esempio l’HIV, che indica la presenza dell’infezione.
Sintomo – manifestazione di una malattia.
Sistema immunitario – insieme dei mezzi di difesa dell’organismo (organi e cellule) contro le aggressioni esterne (agenti patogeni, allergie, tumori).
Test/Screening – esecuzione di esami per ricercare una determinata patologia in soggetti in cui non ci sono sintomi oppure i sintomi possono essere ricondotti a diverse cause.
Tempo di latenza – periodo variabile in cui il batterio o il virus, penetrato nell’organismo, non produce ancora i suoi effetti.
Virus – agente infettivo di dimensioni microscopiche. Si replica o fa copie di sé stesso all’interno delle cellule del corpo. Causa malattie.

0 Comments

Leave a reply

Contattaci

Risponderemo il prima possibile

Sending

©2019 Stammibene.info

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Vai alla barra degli strumenti