Aids, in Italia mille casi nel 2010 – l’80% dei contagi proviene da rapporti sessuali a rischio
30 Luglio 2018
Al via il progetto PINK DRINK
1 Agosto 2018

Un videogame per capire come funziona il virus dell’Hiv…

L’importante risultato, che potrebbe dare una svolta alla ricerca di nuovi farmaci contro l’Aids, è presentato dai ricercatori dell’Università di Washington a Seattle sulla rivista Nature Structural & Molecular Biology.

Un videogame online per svelare come funziona il virus Hiv e fare passi avanti nella lotta all’Aids: si chiama Foldit il gioco che aiuta i progressi della medicina. La vittoria può fruttare anche la pubblicazione su una rivista scientifica: è successo ad alcuni giocatori che hanno scoperto la struttura di un enzima indispensabile alla replicazione di un retrovirus, della stessa famiglia dell’Hiv, che causa l’Aids nei macachi. È l’ultimo successo, in ordine di tempo, di Foldit, creato dall’Università di Washington nel 2008. Funziona così: i giocatori, anche divisi in squadre, si sfidano nel progettare proteine o individuare la loro struttura tridimensionale. In tre settimane è stato risolto un rompicapo con cui i ricercatori erano alle prese da 15 anni: capire la struttura tridimensionale dell’enzima M-PMV, proteina coinvolta nella replicazione del virus che causa l’Aids. Dove i calcoli del computer e la cristallografia a raggi X hanno fallito, ha vinto un videogame.

http://tv.repubblica.it/tecno-e-scienze/un-videogame-per-capire-come-funziona-il-virus-dell-hiv/76600/74965

Comments are closed.